Anche a 64 metri di distanza i cuccioli di otaria riconoscono la voce della madre

Trovare i figli in mezzo a una folla non è impresa semplice. Nemmeno per le otarie, che allevano i propri cuccioli sulla spiaggia e, durante i quattro mesi di allattamento, spesso vanno alla ricerca di cibo in acqua, allontanandosi dai piccoli. Al ritorno, madre e figli usano soprattutto la “voce” per ritrovarsi in mezzo alle diverse centinaia di foche sulla battigia. A dare man forte al riconoscimento sonoro, una volta vicini, giunge poi l’olfatto.

Lo ha dimostrato un gruppo francese guidato da Thierry Aubin dell’Università di Paris-Sud, in uno studio pubblicato su Plos One.

Per analizzare le componenti vocali, i ricercatori hanno svolto gli esperimenti nell’arcipelago delle Kerguelen nell’Oceano Indiano, facendo ascoltare a 30 cuccioli di otaria orsina antartica (Arctocephalus gazella) segnali audio sintetici che “mimano” il richiamo materno, riprodotti a distanze diverse. Osservando i piccoli, gli scienziati si sono accorti che il riconoscimento della madre da parte del cucciolo è articolato.

Sono infatti due le variabili utilizzate a lunga e media distanza: l’ampiezza del suono e la modulazione della frequenza del vocalizzo, che diventano affidabili rispettivamente a 64 e 8 metri di distanza. Man mano che gli animali sono più vicini, intervengono poi le altre caratteristiche tipiche del timbro vocale.

FONTE: (focus.it)

Tags

Leave a comment

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


I cookie statistici aiutano i proprietari di siti Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e riportando informazioni in modo anonimo.

I cookie di preferenza consentono a un sito Web di ricordare le informazioni che modificano il modo in cui il sito web si comporta o sembra, come la tua lingua preferita o la regione in cui ti trovi.

I cookie necessari aiutano a rendere un sito Web utilizzabile abilitando funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito web. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi